Menu principale



Preview Foto



Articoli inseriti



Login utente

Utente
Password
Ricordami

Non hai ancora un profilo? Puoi crearne uno cliccando qui.



Lista utenti


riservato ad utenti registrati


Cerca



On-line

Abbiamo
6 ospiti e
0 utenti online

Sei un utente non registrato. Puoi fare il login qui o puoi registrarti cliccando qui.



 




 Alatri, Atina, Arpino, Ferentino, Segni. ::
 
  Domenica, 04 Dicembre 2011 - 19:44 :: 14420 Letture


 image

VIAGGIO NEL MONDO DEGLI ERNICI E DEI VOLSCI.Clicca qui






Share |

 
 

Commenti
N° 138 - giuseppe ha scritto::
Feb-’13
22

MORTI GEMELLI BERNARD, EGITTOLOGI FRANCESI Gemelli uniti anche dall'archeologia, si sono spenti a 89 anni, a poche ore l'uno dall'altro, André ed Etienne Bernard. La notizia è sul quotidiano francese "Le Monde. Egittologi dopo gli studi ad Atene e al Cairo, i gemelli Bernard si affermarono dagli anni Cinquanta in avanti, soprattutto come epigrafisti. Studiarono le iscrizioni nel sito egizio-romano del Fayum, ad Alessandria e sul delta del Nilo, approfondendo in particolare i testi greci e studiando le mutazioni delle città dell'Egitto antico. Fonte Rai.
N° 139 - giuseppe ha scritto::
Feb-’13
22

Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini” Ente Nazionale Sordi Associazione Kiasso ICOM Italia – Commissione Accessibilità Museale Incontri in Museo febbraio-giugno 2013 Con lo slogan “Un giorno all’anno tutto l’anno”, Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il 3 dicembre 2012, lanciava l'appuntamento per la promozione di eventi ed attività finalizzate all'abbattimento di tutte quelle barriere che impediscono alle persone con disabilità di godere pienamente dei diritti umani e delle libertà fondamentali, tra cui la piena fruizione del patrimonio culturale. Il Museo Nazionale Preistorico Etnografico “Luigi Pigorini”, che da anni dedica un’attenzione particolare a questa categoria di pubblico, a partire dalla piena accessibilità della struttura sul piano fisico, fino all’apertura dei percorsi tattili destinati a ipovedenti e non vedenti nelle sale di Preistoria e nella Sala Africa, non vuole relegare ad una sola giornata all'anno questi eventi ma costruire un percorso di attività dedicato all'accessibilità delle collezioni. Questo programma, in collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi, l'Associazione Kiasso e ICOM Italia, Commissione Accessibilità Museale, continua con l'avvicinamento del Museo al mondo dei sordi, attraverso lo studio e la realizzazione di incontri atti a facilitare al pubblico non udente la comprensione delle differenti aree tematiche dell'esposizione. “Incontri in Museo”, un progetto di accessibilità alle collezioni museali, vede impegnati gli esperti del Museo su temi di grande rilevanza quali l'evoluzione dell'uomo e del suo linguaggio o le problematiche etnografiche di una mostra come [S]oggetti migranti. Ingresso gratuito al Museo per la visita e la conferenza. Per il servizio di interpretariato è richiesto un contributo di 7,00€. Programma 2 febbraio 2013, ore 10,15-12,30 Le collezioni paletnologiche, con Alessandra Serges 16 marzo 2013, ore 10,15-12,30 Le collezioni etnografiche, con Donatella Saviola 6 aprile 2013, ore 10,15-12,30 L'evoluzione di Homo e dello sviluppo del linguaggio, con Luca Bondioli 11 maggio 2013, ore 10,15-12,30 [S]oggetti migranti, con Vito Lattanzi 8 giugno 2013, ore 10,15-12,30 Il villaggio neolitico “La Marmotta” e l'archeologia subacquea, con Mario Mineo Prenotazione obbligatoria presso la sezione provinciale ENS di Roma: e-mail: roma@ens.it Oppure Museo Pigorini, Alessandra Serges: alessandra.serges@beniculturali.it - Miriam Mandosi: cell. 3497803441
N° 209 - giuseppe ha scritto::
Ott-’13
07

Dagli scavi di Kaulonia una scoperta d’eccezione Gli archeologi dell’Università di Pisa e della Scuola Normale hanno riportato alla luce una tabella in bronzo con il testo più lungo in alfabeto acheo della Magna Grecia. La tabella di bronzo rinvenuta a Kaulonia è infatti risultata essere un documento unico: pur ridotta in minuti frammenti molto corrosi, dopo il restauro eseguito nel 2013 presso il locale Museo di Monasterace e la successiva applicazione di avanzate tecniche d'indagine presso la SNS, ha rivelato un testo greco del V sec. a.C., su 18 linee, in alfabeto acheo, con le lettere ordinate regolarmente secondo il sistema di scrittura detto stoichedón. Si tratta di una lunga dedica votiva, in gran parte metrica, che menziona tra l'altro l'agorà (la piazza pubblica di ogni città greca, cuore della vita politica e commerciale), una statua e un elenco di divinità di grande interesse per la conoscenza dei culti. A breve ne è prevista l'edizione, a cura del professor Carmine Ampolo, in collaborazione con un perfezionando della SNS. Fonte: Università di Pisa.
Stampa tutti i commenti
Prossima pagina
Spiacenti, ma solo gli utenti registrati possono pubblicare dei commenti
Non sei ancora registrato?
La registrazione è gratuita e necessita solo di qualche minuto.
Per altre informazioni cliccate qui -Password dimenticata? cliccate qui.





Sito ufficiale. Tutti i diritti sono riservati. Tutto il materiale puo essere utilizzato specificandone la fonte di prevenienza.

Per contatti : info@cuoresannita.it